L’Agenzia Viaggi dell’Armenia

Tour operator incoming in Armenia

$
Viaggi

Etno-8 (Karabakh)

Viaggi Etnografici, 8 giorni, 1530 km (956 Miglia)

Il programma dell’escursione è una perfetta scelta per quelli chi desiderano fare un viaggio nel territorio del Nagorno Karabagh. I turisti avranno l’opportunità di scoprire i monasteri più interessanti della zona dal punto di vista storico – Gandzasar, Dadivank e Amaras, la chiesa nuova di Khazanchetsots a Shushi e la capitale Stepanakert, ammirare gli affascinanti paesaggi della valle del fiume Tartar a riposarsi nella bellissima natura circostante presso la fonte termale di Jermajur. Per gli amanti dell’avventura proponiamo salita su uno dei monti più belli in Armenia – Ukhtassar, dove si può esplorare le pitture rupestri – petroglifi. Il primo e l’ultimo giorno sono dedicati alle passeggiate a Yerevan.
Giorno 1
Yerevan
Arrivo a Yerevan. Trasferimento all’ albergo. Riposo. Pranzo.

Tour della città: la Piazza della Repubblica, il parco «Haghtanak», il monumento di «Madre Armenia» eretto da Ara Harutiunyan, Museo d’Arte Contemporanea di Gafesjian, Cascade, il monumento di A. Tamanyan, fabbrica dei tapett, Tsitsernakaberd - il monumento alla memoria del genocidio armeno del 1915.

(Il primo e l'ultimo giorno del programma saranno organizzati in base all'orario di arrivo e partenza).
Pasti: pranzo
Sistemazione in albergo: Regineh
La lunghezza del percorso in un giorno: 70 km (44 Miglia)
Giorno 2
Yerevan – Khor Virap – Noravank – Caverna dell'Uccello - Goris
Partenza per la valle di Ararat con la visita del monastero di Khor Virap(fossa profonda). Secondo lo storico armeno Aghatanghegos (Vsec.) Il futuro patriarca della chiesa armena apostolica Gregorio L’Illuminatore è rimasto imprigionato in questa fossa per 13 anni. Il monastero si trova in una posizione alta sulla riva sinistra del fiume Araks sul confine Turco con una splendida veduta sul Monte Ararat.

Proseguimento per la regione di Vajots Dzor lungo la splendida gola del fiume Gnishik. Visita al monastero di Noravank (Nuovo Monastero-eretto dagli architetti Siranes e Momik nei XII- XVsecoli)- il cuore pulsante della conoscenza spirituale e della cultura di tutta l’Armenia Orientale, il sepolcro del nobile casato dei Orbelyan.

Vista delle stalattiti e stalagmiti nella caverna dell'Uccello.

Le montagne di Syunik, Il passo di Vorotan (2344m), le porte simboliche di Syunik. Trasferimento alla città di Goris. Pernottamento in albergo.
Pasti: colazione pranzo cena
Sistemazione in albergo: Mirhav
La lunghezza del percorso in un giorno: 320 km (200 Miglia)
Giorno 3
Goris – Tatev (Ukhtasar) - Goris
C’è una spettacolare vista sui monti di Sjunik. La vista della gola del fiume Vorotan stupisce(500 metri profonda). Sosta sul ponte col nome di Satani Kamurj (ponte del diavolo). C’è una sorgente di acque minerali.

Escursione verso il monastero di Tatevavank (IX-XVIIsec.) - il centro culturale e spirituale dell’Armenia medievale,il quale è famoso per la sua università(XIV-XVsec.) e rappresenta anche l’ispirazione della liberazione nazionale degli armeni di Sjunik dagli iraniani e dagli invasori turchi (XVIII secolo).

O:
Viaggio da Sissian in auto speciali verso una delle montagne più interessanti di Zangezure - Ukhtasar (3 300 m), che, oltre al panorama splendido ed il piccolo lago, è anche famoso per i numerosi petroglifi (4-7 mila anni).

Pernottamento a Goris.
Pasti: colazione pranzo cena
Sistemazione in albergo: Mirhav
La lunghezza del percorso in un giorno: 80 km (50 Miglia)
Giorno 4
Goris – Shushi – Gandzasar – Stepanakert
La frontiera tra la repubblica dell'Armenia e dell’ Artsakh. La strada passa lungo il fiume Aghari.

Partenza per Artsakh ( Repubblica di Nagorno Karabakh) con la visita alla città di Shushi,la quale viene fondata come una città- fortezza nel 1752. Nel XVIII secolo la città era il centro culturale e commerciale di tutta la regione. La chiesa Ghazarchetsots e la Moscea Maslim sono situate a Shushi.

Viaggio verso la regione di Mardakert, verso il villaggio di Vank sulla riva sinistra del fiume Khacen. Visita al monastero di Gandzasar (XIII – XIX sec.) situato nel cuore della provincial storica di Khacen. Il nome di Gandzasar viene tradotto in Armeno come «Montagna del Tesoro» ( «gandz» significa - tesoro e «sar» -monte). Il monastero è un vero tesoro. Secondo lo scolare russo A.L.Yakobson Il monastero di Gandzasar è «l’enciclopedia dell’architettura armena».

Escursione verso la cattedrale di San Hovhannes Mkrtich (San Giovanni Batista ). Dal territorio si apre una spettacolare vista sulla gola del fiume Khacen.
Cena e pernottamento in albergo a Stepanakert.
Pasti: colazione pranzo cena
Sistemazione in albergo: Armenia
La lunghezza del percorso in un giorno: 210 km (131 Miglia)
Giorno 5
Stepanakert – Dadivank – Jermajur – Stepanakert
Visita al monastero di Dadivank(X- XIVsec.)- un luogo più magico in Karabakh. Il monastero è interessante ad esplorare con le sue costruzioni numerose, la maggior parte di quali sono in rovine. Non ci sono tante cose conservate qua per causa degli attacchi dei banditi stranieri.

Visita delle sorgente termali di Jermajur. Riposo nella natura.
Cena e pernottamento a Stepanakert.
Pasti: colazione pranzo cena
Sistemazione in albergo: Armenia
La lunghezza del percorso in un giorno: 275 km (172 Miglia)
Giorno 6
Stepanakert – Amaras – Stepanakert
Tour nella capitale di NKR – Stepanakert. Visita al museo della Storia di Artsakh.

Visita al monastero di Amaras, considerato il monastero più antico di Nagorno Karabakh.Il monastero è situato vicino al villaggio di Sos nella regione di Martuni in Karabakh. Cena e pernottamento in albergo a Stepanakert.
Pasti: colazione pranzo cena
Sistemazione in albergo: Armenia
La lunghezza del percorso in un giorno: 145 km (91 Miglia)
Giorno 7
Stepanakert – Khndzoresk- Karahunj – Areni -Yerevan
Visita al villaggio di Khndzoresk, la veduta della città - grotta di «Antico Khndzoresk». Khndzoresk è una città storica con grotte interessanti e rocce misteriose.

Visita al territorio del rimarchevole monumento dell’età del Bronzo(IV-II a.C.) – Zoratsdasht(Karahunj), situato nella regione di Sjunik a 3 km. dalla città di Sisian, combina tutti I monumenti dell’età del Bronzo e rappresenta un osservatorio.

Proseguimento per il villaggio di Areni famoso per diversi tipi del vino fatto in casa. Escursione nella fabbrica con la visita alla cantina vinicola osservando la preparazione del vino. Degustazione del vino.

Ritrono a Yerevan. Pernottamento in albergo.
Pasti: colazione pranzo
Sistemazione in albergo: Regineh
La lunghezza del percorso in un giorno: 380 km (238 Miglia)
Giorno 8
Yerevan – Matenadaran - Vernissage - Fabbrica di Brandy di Yerevan Ararat - Aeroporto Zvartnots
Visita all’istituto dei manoscritti antichi - Matenadaran. Il Matenadaran è un tesoro della cultura armena, al suo inerno sono custoditi, a scopo di studio e conservazione, più di 17.000 testi antichi armeni e manoscritti miniati sulla storia degli armeni, dell’arte, della letteratura e della scienze naturali.

Ogni sabato e domenica c’è l’esposizione – vendita(Vernissage) rappresentata dagli artisti locali, dove I turisto ossono acquistare dei souvenirs, dei prodotti tipici dell’artigianato locale o d’argento, dei quadri.

Visita (a volontà) alla fabbrica di brandy(cognac) «Ararat», al granaio e al museo di storia, degustazione di brandy.

Trasferimento all’aeroporto Zvartnots. Partenza.
Pasti: pranzo
La lunghezza del percorso in un giorno: 50 km (31 Miglia)
Quota di partecipazione

Ci dispiace, servizio di prenotazione online disponibile al momento.
Si prega di inviare la tua richiesta a info@atb.am.
Sarete contattati entro le ore a venire.

La quota include:
  • Ingressi a siti e musei indicati nel programma
  • Trasferimento aeroporto – albergo – aeroporto
  • Macchina di accompagnamento e tutti I transferimenti indicati nel programma
  • Sistemazione in albergo
  • Tour servizio
  • Guida professionale

I prossimi viaggi

Le date di partenza per l’attuale destinazione vengono aggiornate individualmente su richiesta

Informazioni sul supporto

L’Agenzia Viaggi dell’Armenia Informazioni sul supporto